PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

COMUNICAZIONE DATI PERSONALE 2010: SCADENZA 31 MAGGIO 2011.

Parte lo screening sui dipendenti pubblici. Dallo scorso 3 maggio e sino a tutto il prossimo 31 maggio, le pubbliche amministrazioni dovranno inviare telematicamente i dati relativi al personale in servizio fino al 31/12/2010. Rilevazioni, queste, che confluiranno nel Conto annuale 2010 e nel sistema informativo che costituisce la banca dati Sico (Sistema conoscitivo del personale dipendente dalle amministrazioni pubbliche).
È quanto precisa la Ragioneria generale dello stato, nella circolare n. 15 del 3 maggio scorso, evidenziando un obbligo cui le amministrazioni statali sono tenute per effetto di quanto contenuto nel Titolo V del Testo unico sul pubblico impiego (il dlgs n. 165/2001). Al via, dunque, le rilevazioni che consentiranno, tra l'altro, alla stessa ragioneria di esercitare i propri compiti di controllo e monitoraggio degli andamenti di finanza pubblica, al ministero dell'interno il censimento del personale degli enti locali e alla Corte dei conti di attuare gli specifici compiti di controllo sulla contrattazione integrativa. Tutti i dati dovranno essere immessi in ambiente web (Sico). Dal 3 maggio e sino al prossimo 31 maggio dovranno adempiere alla trasmissione gli enti cui si applicano i contratti del servizio sanitario nazionale, enti pubblici non economici, regioni e autonomie locali, università, magistratura, polizia e forze armate. Per le altre istituzioni (cui si applicano i contratti non sopramenzionati), la circolare avvisa che l'apertura della rilevazione avverrà a breve.
La circolare rileva che l'acquisizione dei dati sul personale, che dovrà confluire nel Conto annuale 2010, riguarda, nel rispetto dell'autonomia regionale, anche le regioni a statuto speciale e le province autonome di Trento e Bolzano, in quanto la rilevazione riveste un aspetto «meramente conoscitivo». Gli enti presenti su questo territorio, pertanto, inviano i dati con il contratto regionale o provinciale di riferimento e con le medesime procedure previste per la generalità delle istituzioni.
Per quanto riguarda le autorità indipendenti, la circolare della Rgs avvisa che è prevista una procedura semplificata per l'invio dei dati, fermo restando che i termini di scadenza restano validi come per la generalità delle altre istituzioni. Tutti i modelli di rilevazione possono essere scaricati dal sito internet del Mineconomia, all'indirizzo www.HomePageSico.mef.gov.it, ricordando che in nessun caso è ammessa la trasmissione cartacea dei dati. Infine, la circolare, informa che ai fini dell'invio dei dati del conto annuale 2010, si considera come responsabile del procedimento amministrativo, il dirigente o funzionario preposto all'unità organizzativa.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio