PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

BOZZA MANOVRA CORRETTIVA 2011.

Le previsioni della bozza della manovra correttiva 2011 interessano, tra l'altro, gli Enti Locali, i cittadini indigenti, i debitori del fisco e i proprietari dei Suv.
Sul versante degli enti locali e territoriali, Comuni, Province e Regioni dovranno rinunciare a nove miliardi di euro nel biennio 2013-2014. Le riduzioni dovrebbero essere suddivise in circa 3,5 miliardi di euro nel 2013 e 5,5 miliardi nel 2014. Contestualmente, però, verrà introdotta una norma di salvaguardia per i Comuni virtuosi.
La manovra fiscale prevede anche il finanziamento della social card con gli introiti provenienti dai prodotti da gioco. Un importo pari ad una percentuale non ancora definita "delle spese annue sostenute per la pubblicità dei prodotti di gioco" sarà destinato "al finanziamento della carta acquisti finalizzata all'acquisto di beni e servizi a favore dei cittadini residenti che versano in condizione di maggior disagio economico".
La bozza prevede poi che gli accertamenti con adesione per i grandi contribuenti saranno conclusi con più facilità, sopprimendo la garanzia fideiussoria nel caso in cui i contribuenti decidano di aderire alla contestazione con l'amministrazione finanziaria per importi superiori a 50 mila euro.
Infine, la manovra introduce un'addizionale annuale erariale della tassa automobilistica per i veicoli di potenza superiore a 125 Kw; in caso di mancato pagamento si applicherà una sanzione pari al 30% dell'importo non versato.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<ottobre 2017>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio