PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

PAGABILE LA PARCELLA DEL LEGALE SOLO SE C'E' L'INCARICO SCRITTO

L'avvocato che vuole riscuotere la parcella dalla pubblica amministrazione deve avere il conferimento dell'incarico scritto. Non solo. In una eventuale causa il giudice può rilevare d'ufficio «la mancanza della delibera di conferimento dell'incarico». Lo ha stabilito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 1741/10, ha respinto il ricorso di un legale che voleva riscuotere la parcella da una comunità montana, contestando, fra l'altro, anche la rinuncia ai minimi tariffari.
Un punto, questo, sul quale la seconda sezione civile non ha potuto pronunciarsi dato che era mancata la prova dell'esistenza del conferimento dell'intero incarico.
Nelle motivazioni i giudici hanno rispolverato vecchi principi secondo cui «il contratto con il quale l'amministrazione pubblica conferisce un incarico professionale deve essere redatto, a pena di nullità, in forma scritta, onde è da escludersi che la sussistenza di un siffatto requisito formale possa essere ricavata in altro modo, ad esempio attraverso la produzione di altri documenti che non costituiscono il contratto, ma lo presuppongono».
Pertanto, il legale che vuole riscuotere la parcella da una amministrazione deve produrre in giudizio il contratto.
Non solo. Nel passaggio successivo si legge inoltre che «presupposto essenziale e imprescindibile dell'esistenza di un rapporto di prestazione d'opera professionale, la cui esecuzione sia dedotta dal professionista come titolo del suo diritto al compenso, è l'avvenuto conferimento del relativo incarico, in qualsiasi forma idonea a manifestare, chiaramente ed inequivocabilmente, la volontà di avvalersi della sua attività e della sua opera, da parte del cliente convenuto per il pagamento di detto compenso. La prova dell'avvenuto conferimento dell'incarico, quando diritto al compenso sia dal convenuto contestato sotto il profilo della mancata instaurazione di un simile rapporto, grava sull'attore».
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<luglio 2019>
lunmarmergiovensabdom
24252627282930
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio