PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

BLOCCO STIPENDI: FUORI SOLO PROGETTAZIONI E AVVOCATURA.

Progettazioni interne e avvocatura fuori dal blocco del fondo delle risorse decentrate per gli anni 2011-2013. Rientrano invece nel limite dell'ammontare 2010 le somme relative al recupero dell'Ici o provenienti da contratti di sponsorizzazione. Con la deliberazione 51/2011 è arrivata l'interpretazione delle Sezioni riunite su una questione che stava tenendo in sospeso le azioni degli operatori degli enti locali.
L'articolo 9, comma 2 bis del Dl 78/2011 ha previsto che dal 1° gennaio 2011 e fino al 2013 l'ammontare complessivo destinato al trattamento accessorio del personale dipendente non possa essere superiore al 2010. Rispetto alle pubbliche amministrazioni centrali, il fondo degli enti locali ha però alcune peculiarità che rendono difficile comprendere l'esatta base di riferimento per quantificare questo blocco.
In particolare, ci sono alcune voci che entrano nel fondo quasi come "partite di giro". Questi compensi rientrano nella definizione di cui alla lettera k) dell'articolo 15 del Ccnl 1° aprile '99. Si tratta di emolumenti da corrispondere per le progettazioni interne delle opere pubbliche, per l'avvocatura interna e per il recupero dell'Ici o dei tributi comunali. Inoltre, tra le possibilità di incremento del fondo c'è quella di includere una percentuale correlata ai contratti di sponsorizzazione.
Il dubbio era: anche queste somme rientrano nel blocco del fondo rispetto a quello del 2010?
L'inclusione, infatti, sembrava anomala, visto che si tratta di attività specifiche e correlate a obiettivi particolari. In alcuni casi, come per le progettazioni, avere un blocco di questa portata potrebbe addirittura comportare una maggior spesa per l'amministrazione. Non a caso, la sezione autonomie della Corte dei conti - con deliberazione 16/2009 – ave va ritenuto di escludere queste voci dal calcolo delle spese del personale ai fini della riduzione in valore assoluto rispetto all'anno precedente per gli enti soggetti a patto e rispetto al 2004 per gli enti più piccoli.
La parola fine alla querelle viene quindi posta dalla Sezioni riunite. I magistrati contabili optano però per una soluzione non generalizzata. Non tutte le somme della lettera k) sono escluse dal blocco, ma solo quelle relative ai compensi ex Merloni e per l'avvocatura interna che vanno quindi sterilizzate non includendole nel computo dell'importo 2010. Rientrano invece nel limite dell'ammontare complessivo del trattamento accessorio sia le sponsorizzazioni sia i compensi per il recupero dell'Ici, in quanto «potenzialmente destinabili alla generalità dei dipendenti dell'ente attraverso lo svolgimento della contrattazione integrativa». Quindi gli enti possono finalmente giungere a una costituzione del fondo 2011, per poter così procedere alla stipula degli accordi integrativi in breve tempo.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio