PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

DALLA LEGGE DI STABILITA' PROBABILI NOVITA' SUL PATTO.

In arrivo il restyling del patto di stabilità interno. La norma, che modificherà le percentuali rilevanti che comuni e province dovranno applicare ai propri saldi in modo da concorrere agli obiettivi di finanza pubblica, dovrebbe trovare posto nel disegno di legge di stabilità. E non nel decreto sviluppo come sembrava in un primo momento. La conferma è arrivata dalla lettura della prima bozza di ddl in cui il governo ha «prenotato» uno spazio per un articolo sul patto di stabilità, riservandosi però fino all'ultimo momento la possibilità di decidere.
Molto dipenderà anche da come il governo riuscirà a tirarsi fuori dal pasticcio in cui si è infilato a seguito della mancata approvazione del rendiconto alla camera. Il rendiconto costituisce infatti un inevitabile presupposto della legge di stabilità senza il quale quest'ultima non può essere varata. Ne è convinto Francesco Boccia, coordinatore delle commissioni economiche del Pd. «Senza le leggi di rendiconto e di assestamento non può esserci una legge di stabilità corretta», osserva. «Quali tabelle intendono allegare al testo se il parlamento non ha ancora approvato i residui finanziari e il bilancio consuntivo?». Un interrogativo non da poco a cui il consiglio dei ministri di oggi dovrà dare una risposta.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<febbraio 2018>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627281234
567891011
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio