PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

NUOVA RISCOSSIONE DA SPOSTARE AL 2014.

Nel corso del X Appuntamento annuale sulla finanza territoriale di Legautonomie è stato proposto di rinviare al 2014 la riforma della riscossione locale.

La proroga dell'avvio della riforma della riscossione locale, previsto al 1° gennaio 2012, è una richiesta sollevata da più parti, soprattutto dagli enti locali e dagli altri soggetti attivi nella riscossione locale, al fine di evitare possibili effetti 'finanziari' sui bilanci preventivi 2011. Oltre al rinvio, si chiede di sfruttare il tempo disponibile per costituire una società di riscossione ad hoc per gli enti locali costituita da ANCI, UPI e Legautonomie, con il supporto di Equitalia, lasciando agli enti completa autonomia nella scelta delle modalità di svolgimento del servizio.
Tali richieste non sono rimaste del tutto inascoltate e già presso la Commissione bicamerale sull'anagrafe tributaria si è deciso di addivenire ad una proposta condivisa tra tutti i soggetti coinvolti, che preveda oltre al rinvio dell'entrata in vigore della nuova riscossione anche la modifica di molti aspetti lasciati irrisolti dalla nuova disciplina, tra cui la garanzia di prevedere attività di recupero più efficaci delle entrate che non entrano nella riscossione spontanea.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<ottobre 2017>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio