PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

PARTE LA SPERIMENTAZIONE DELLA NUOVA CONTABILITA'.

Via libera in conferenza unificata al Dpcm sulla nuova contabilità di Regioni ed enti territoriali, che permette l'avvio della sperimentazione dall'anno prossimo in vista dell'entrata a regime dei nuovi bilanci nel 2014. Nella versione finale del testo che introduce la «competenza breve», con cui si permette di iscrivere a bilancio solo le entrate e le uscite che vengono a scadenza nell'anno, si precisa il perimetro che guiderà il bilancio consolidato degli enti con le proprie partecipate. Sparisce il parametro che chiedeva di consolidare le partecipazioni superiori al 20% (10% nel caso delle quotate), e la nuova regola impone di abbracciare le aziende a partecipazione pubblica locale totalitaria che siano affidatarie dirette di servizi pubblici.
Un chiarimento importante arriva anche sulle modalità di sperimentazione: rimane il doppio binario, che mantiene la valenza giuridica in capo alla vecchia contabilità finanziaria per il 2012 e lo trasferisce ai nuovi bilanci nel 2013, ma chi vorrà potrà iniziare da subito a dare pieno valore ai conti riformati. L'intesa sul Dpcm consente l'avvio della sperimentazione, che in prima battuta coinvolgerà 50 Comuni (molti capoluoghi), una ventina di Province e 8 Regioni.
Niente fretta, invece, sulle riforme istituzionali: mentre la Conferenza delle Regioni ha deciso un'azione comune che entro sei mesi abolisca i vitalizi (lo chiede la manovra bis), il nuovo appuntamento di ieri in Conferenza unificata con il disegno di legge costituzionale che «abolisce» le Province è finito esattamente come quello del 22 settembre, con un rinvio: se ne riparlerà il 17 novembre.
Tutto il pacchetto, comunque, sembra destinato a trasferirsi anche nella commissione paritetica sul riordino istituzionale: il ministro per gli Affari regionali, Raffaele Fitto, ha annunciato la convocazione della conferenza per la settimana prossima (probabilmente giovedì), alla presenza del premier Berlusconi.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<maggio 2018>
lunmarmergiovensabdom
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio