PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

POSSIBILI RIMBORSI SULLE TASSE GOVERNATIVE DEI CELLULARI.

I Comuni possono chiedere il rimborso della tassa di concessione governativa sui telefoni cellulari utilizzati per fini istituzionali pagata negli ultimi tre anni. Se la battaglia legale che oppone i sindaci all'agenzia delle Entrate sul pagamento della tassa dovesse sfociare in Cassazione con un riconoscimento dell'illegittimità in toto del prelievo, l'orizzonte temporale del rimborso di estenderebbe fino a dieci anni.
Lo spiega la commissione Enti pubblici del consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili, dettando agli amministratori locali una serie di istruzioni su un tema che oppone da anni Comuni e Province al Fisco. Il problema è quello dell'assoggettabilità degli enti locali alla tassa di concessione governativa, pari a 12,91 euro al mese per ogni contratto di telefonia mobile.
La questione è stata dibattuta in primo e secondo grado dai giudici tributari del Veneto (Ctp Vicenza, sentenze del 6 ottobre 2008 e 19 ottobre 2010; e Ctr Veneto, sentenze del 17 e 20 gennaio 2011). I giudici tributari hanno accolto le richieste dei Comuni, sulla base di due presupposti: le Pubbliche amministrazioni non sono assoggettabili alla tassa, e lo stesso presupposto della concessione sarebbe decaduto con il nuovo Codice delle telecomunicazioni (Dlgs 259/2003), che ha liberalizzato il servizio di telefonia. Ora la partita si sposta in Cassazione, le cui decisioni determineranno anche l'orizzonte triennale (perché la Pa è esclusa dalla tassa) o decennale (perché la tassa stessa è decaduta) della possibilità di rimborso. Un'ipotesi, quest'ultima, a cui il Governo si è opposto rispondendo il 6 aprile scorso a un'interrogazione parlarmentare sul tema.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<dicembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio