PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

IMU: POSSIBILE LA RIDUZIONE DI ALIQUOTA PER IMMOBILI LOCATI.

La disciplina sull'IMU sperimentale contenuta nel Decreto Legge n. 201/2011 prevede che i Comuni possono ridurre l'aliquota base fino allo 0,4% (4 per mille) per gli immobili locati.
Secondo Confedilizia, la norma in oggetto avrà una duplice conseguenza: da un lato i comuni difficilmente applicheranno la riduzione a causa della norma che prevede l'attribuzione allo Stato della metà del gettito determinato dall'applicazione dell'aliquota base.
Dall'altro si verificherà una caduta libera delle locazioni, soprattutto perché i proprietari sono in attesa che i comuni stabiliscano l'aliquota IMU. E nei comuni in cui l'aliquota è stata decisa, la situazione di incertezza si trasforma in certezza, nei proprietari, di una tassazione eccessiva (sempre che l'ente decida di applicare l'aliquota massima).
Confedilizia ha già segnalato tutte le eventuali ripercussioni derivanti dall'applicazione della disciplina dell'IMU sperimentale, introdotta dal decreto Monti, che richiedono interventi legislativi urgenti. Tra questi, si segnala il ripristino della norma che prevedeva inizialmente un'aliquota determinata per gli immobili locati, così come già fatto per la prima casa, nonché la possibilità di stipulare contratti flessibili ovvero costruiti a misura delle esigenze delle parti.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<luglio 2019>
lunmarmergiovensabdom
24252627282930
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio