PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

DIPENDENTE RESPONSABILE DEI DATI PRESENTI SUL CERTIFICATO MEDICO.

Il dipendente pubblico o privato è responsabile della correttezza dei dati inseriti nel certificato medico telematico in caso di malattia.
A precisarlo, il messaggio Inps 12 marzo 2012, n. 4344. Il lavoratore ha il diritto ma anche il dovere di verificare la correttezza dei dati inseriti nel certificato telematico in caso di malattia anche al fine di consentire l'effettuazione delle visite mediche di controllo senza difficoltà. Sono inoltre soppresse le vecchie modalità informative sull'esito delle visite domiciliari, invio per lettera della copia per il datore di lavoro poiché tutti i dati saranno disponibili online in apposita sezione sul portale. L'istituto previdenziale ricorda nel documento che per i lavoratori pubblici le visite mediche di controllo potranno essere effettuate solo nelle fasce di reperibilità dei lavoratori del settore privato. Le istanze di visite mediche richieste via fax, comunque, potranno essere accolte solo in caso di interruzione del servizio telematico.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<novembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio