PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

TURN OVER PERSONALE: AMPLIAMENTO DIMEZZATO.

La nuova norma sul turn over negli enti locali si scontra con l'obbligo per gli enti soggetti al Patto di stabilità di ridurre la spesa di personale di anno in anno.
E' opportuno ricordare, innanzitutto, che durante l'iter di conversione in legge del ddl sulle semplificazioni fiscali (D.L. n. 16/2012) è stato approvato un emendamento che modifica l'articolo 76, comma 7, del D.L. n. 112/2008 e stabilisce che gli enti virtuosi, la cui spesa di personale è inferiore al 50% di quella corrente, possono assumere personale a tempo indeterminato nel limite del 40%, non più 20%, delle cessazioni dell'anno precedente.
Ma la Legge finanziaria 2007, al comma 557, prevede che gli enti soggetti al Patto di stabilità devono ridurre la spesa di personale ogni anno rispetto a quella dell'anno precedente; inoltre, il personale cessato nel 2011, ad esempio, non può essere sostituito quest'anno ma solo nel 2013. Così, il raddoppio del turn over rischia di essere vanificato da queste 'vecchie' norme, perché ad esempio se un dipendente cessa dal servizio a inizio anno e non viene sostituito per vincoli di legge, la spesa totale per il personale si riduce al punto di vanificare l'aumento al 40% del turn over.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio