PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

L'AUMENTO DELL'IVA AL 23% CONDIZIONERA' OPERE E DEBITO.

Il prossimo 1° ottobre 2012 dovrebbe scattare l'aumento di 2 punti percentuali delle aliquote IVA in base a quanto stabilito dall'articolo 18 del D.L. n. 201/2011.
Con l'aumento dell'IVA al 23%, gli enti locali subiranno un ulteriore aumento delle spese soggette all'imposta ordinaria attualmente al 21%, quali manutenzione di impianti e opere, fornitura di energia elettrica e combustibili agli uffici e servizi professionali; inoltre ci sarà l'aumento delle spese soggette ad aliquota ridotta attuale del 10%, quali fornitura di acqua ed energia elettrica residenziali, organizzazione di manifestazioni, manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili di ERP e trasporto scolastico. L'effetto più importante per gli enti, però, si produrrà con l'aumento dell'aliquota del 10% sui vari costi e finanziamenti concernenti la realizzazione delle principali opere pubbliche territoriali e tutte le opere di urbanizzazione assoggettate all'aliquota del 10% in base alla Tabella A parte II punto 127 quinquies del DPR n. 633/1972.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<novembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio