PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

LIMITI GENERALI SULLE SPESE LOCALI.

E' legittima la norma del Decreto Legge n. 78/2010 che disciplina i tagli dei costi degli apparati pubblici.
Lo ha stabilito la Corte Costituzionale nella sentenza n. 139, depositata ieri, 4 giugno 2012, riguardante il giudizio di legittimità costituzionale proposto da alcune regioni sull'articolo 6 del D.L. n. 78/2010 contenente le norme sulla riduzione dei costi degli apparati amministrativi, dalla riduzione dei gettoni di presenza ai limiti al numero dei componenti dei cda degli enti pubblici, dai tagli alle spese per consulenze e collaborazioni a quelli sui rimborsi kilometrici e le indennità di missione.
I giudici costituzionali hanno ribadito che il legislatore può legittimamente imporre agli enti, con una disciplina di principio, autonomi vincoli alle politiche di bilancio, anche se questi si ripercuotono indirettamente sull'autonomia di spesa degli enti, ma deve lasciare loro la libertà di allocazione delle risorse fra i diversi ambiti e obiettivi di spesa. Entro questi limiti le disposizioni del D.L. n. 78/2010 sono legittime, in quanto, pur prevedendo puntuali misure di riduzione di singole voci di spesa, non fissano limiti specifici ma lasciano appunto la libertà alle regioni di allocare le risorse.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<ottobre 2017>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio