PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

LO STATO PAGA I FORNITORI CON TITOLI DEL DEBITO PUBBLICO.

E' stato pubblicato il Decreto che permette alle amministrazioni centrali di pagare in CCt i crediti vantati dalle imprese commerciali.
Il Decreto del Ministero dell'Economia del 22 maggio 2012 (pubblicato sulla Gazzetta n. 143 dello scorso 21 giugno) attua le disposizioni contenute nell'art.35, comma 1, del D.L. 1/2012. Lo scopo della norma è quello di permettere ai Ministeri di pagare i propri debiti commerciali maturati fino al 31 dicembre 2011 attraverso l'assegnazione di titoli di Stato. I CCT speciali avranno decorrenza dal 1° novembre prossimo e scadenza al 1° novembre 2016; avranno un taglio minimo di mille euro e rate semestrali posticipate. Le imprese creditrici, entro il 28 giugno prossimo, dovranno presentare un'apposita istanza di assegnazione, per un limite massimo di due miliardi di euro. Nella domanda dovranno essere indicati, a pena di esclusione, i seguenti elementi: le generalità del creditore, l'amministrazione debitrice, l'ammontare del credito vantato e gli estremi del titolo da cui esso sorge, l'ammontare del credito già utilizzato in compensazione con le imposte, quello per cui si chiede l'estinzione mediante assegnazione di CCt e quello residuo per cui si chiede l'estinzione con pagamenti ordinari, la banca di accredito dei titoli, l'indicazione del conto intermediario Monte titoli sui cui dovranno essere accreditati i CCT. Nell'apposito modello, inoltre, ad ogni rigo dovrà essere associato un credito per cui chiedere il rimborso: bisognerà riempire tanti righi quanti sono i rimborsi per si chiede il pagamento accelerato.
In allegato è disponibile la circolare della Ragioneria Generale dello Stato contenente le indicazioni operative del D.M. 22 maggio 2012, nonché il modello della domanda di estinzione dei crediti.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<luglio 2019>
lunmarmergiovensabdom
24252627282930
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio