PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

ALCUNI CONSORZI SI SALVANO DALLA SPENDING REVIEW.

La legge di conversione della Spending review salva i consorzi socio-assistenziali, educativi e culturali.
Nel 2009 il Legislatore , con l'art. 2, comma 186, L. n. 191/2009, ha soppresso tutti i consorzi, inclusi quelli socio-assistenziali. In sede di conversione del D.L. n. 95/2012, è stato aggiunto il comma 1-bis, all'art. 9 che esclude dall'obbligo per Regioni ed enti locali di sopprimere agenzie ed organismi comunque denominati e di qualsiasi natura giuridica (dunque anche i consorzi), "le aziende speciali, gli enti ed istituzioni che gestiscono servizi socio-assistenziali, educativi e culturali". Non è la prima volta che l'esecutivo si mostra meno rigido nel settore sociale; basti pensare all'art. 25, comma 2, D.L. n. 1/2012 con cui è stata disposta la deroga a favore di aziende speciali che gestiscono servizi socio-assistenziali ed educativi, culturali e farmacie, per salvare detti soggetti dall'assoggettamento al patto.
La manovra del governo nella spending review, tuttavia, potrebbe incentivare nuovi tentativi di elusione dei vincoli di finanza pubblica e vanificare i provvedimenti adottati in tale direzione.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio