PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

SPENDING REVIEW 2: STRETTA SU ENTI E STRUTTURE PERIFERICHE.

Atteso per gli inizi di ottobre un nuovo programma di tagli su enti locali e strutture governative periferiche.
Sulla base del lavoro effettuato dal Commissario Bondi, e già utilizzato per la fase uno della spending review, il Governo sta studiando gli interventi da attuare per la fase due della revisione della spesa pubblica, almeno 3-4 miliardi (forse 6) da recuperare dalle spese in eccesso soprattutto dei comuni ed in minima parte delle regioni. Tale ulteriore manovra dovrà essere raccordata con altri due pacchetti di misure: quello del Ministro Patroni Griffi, che agirà sulla riduzione di Prefetture, ex uffici della motorizzazione e strutture scolastiche, e quello del Ministro Giarda sulla revisione della pubblica amministrazione e la correzione degli attuali meccanismi di spesa pubblica.
La bozza di lavoro del Commissario Bondi si basa sui costi standard; il metodo utilizzato è quello del calcolo del valore "mediano" per le varie categorie di spesa utilizzate. Ma proprio questo criterio attira le ire di comuni e regioni, i quali hanno già dichiarato di non poter sopportare ulteriori sacrifici dopo i tagli imposti con la prima fase della spending review.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<novembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio