PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

PER L'ACCONTO IMU DI SETTEMBRE OCCORRE CONSIDERARE LE REGOLE LOCALI.

Imu: i possessori dell'abitazione principale che hanno scelto il pagamento rateizzato sono chiamati ad effettuare il versamento entro il 17 settembre.
I possessori dell'abitazione principale che hanno scelto di pagare l'Imu in tre rate sono chiamati al versamento della seconda parte dell'acconto entro il 17 settembre prossimo.
I soggetti obbligati al pagamento sono i proprietari o i titolari di un diritto reale di godimento sull'immobile; per quanto concerne il caso dell'abitazione ricevuta in eredità, il bene in questione dovrà essere tassato per intero in capo al coniuge superstite, indipendentemente dalle quote di eredità.
Il Ministero dell'Economia e delle Finanze, con la circolare n. 3/2012, ha stabilito che il contribuente può applicare la delibera comunale più favorevole rispetto alla disciplina di legge, come, ad esempio, nel caso del comune che ha deliberato una un'aliquota più bassa dello 0,40%.
I poteri deliberativi dei Comuni in materia di Imu devono comunque rispettare i limiti previsti dalla legge e, pertanto, non è possibile scendere al di sotto dell'aliquota minima (lo 0,2%) e non è possibile intervenire sulla maggiorazione della detrazione per i figli conviventi.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<novembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio