PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

TOSAP ESENTE PER CHI ABBELLISCE LE AIUOLE

Nessuna tassa di occupazione sul suolo pubblico a carico di esercizi commerciali che valorizzino gli spazi verdi adibiti ad aiuole nelle aree cittadine e sui lungomare. Stabilimenti balneari, bar e ristoranti, ma anche supermercati, stazioni, gestori aeroportuali e punti vendita per il commercio al dettaglio possono tirare un sospiro di sollievo contro le recenti sentenze della Corte di cassazione che hanno esteso il pagamento del canone anche alle aiuole.
Le nuove disposizioni di fiscalità ambientale sono contenute in un Ddl per lo sviluppo degli spazi verdi urbani che ieri ha ottenuto il via libera nella riunione tecnica di pre-consiglio e sarà
esaminato venerdì in via preliminare dal Governo prima del passaggio in conferenza Stato-regioni. Il provvedimento estende le esenzioni tributarie già previste dal decreto legislativo 507/1993 (articolo 49) anche alle «occupazioni con aiuole adiacenti o comunque funzionali a pubblici esercizi» fornendo così ai giudici della Cassazione un criterio interpretativo univoco. L'agevolazione punta a favorire l'ampliamento delle aree destinate a verde urbano su iniziativa e con oneri a carico dei privati.
Integrano il menù di Palazzo Chigi due Ddl per la ratifica degli accordi stipulati con il Governo della Repubblica di Moldova e con quello dell'Azerbaijan per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e sul patrimonio nonché per prevenire l'evasione fiscale.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<gennaio 2021>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio