PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

INTERVENTO PIU' MIRATO SUI MUNICIPI.

Con il Dl enti territoriali viene introdotta una riforma che nasce sull'onda emotiva dello sdegno nei confronti degli sprechi intollerabili di alcune Regioni ed enti locali. Bene che si colga l'opportunità per un rafforzamento dei controlli, ma questo forse spiega alcune debolezze del disegno governativo.
La sensazione è che l'intervento sulle Regioni sia assai più debole di quello sugli enti locali e che ci si perda troppo sui bilanci dei gruppi consiliari. Sulle Regioni, infatti, la norma affida alla Corte dei conti una competenza di controllo preventivo, ma ignora i controlli interni. Una lacuna inspiegabile. Sui comuni l'intervento è, invece, più completo.
Il ruolo della Corte dei conti è qui già consolidato e la norma provvede a una maggiore formalizzazione. Soprattutto, si interviene sul lato dei controlli interni, riproponendo in parte norme che provengono dal Ddl Codice delle autonomie, e introducendo anche qualche novità. Per quanto riguarda le prime è interessante il controllo sulle società partecipate e il rafforzamento della verifica degli equilibri finanziari. Forse superfluo, invece, il ruolo del segretario generale e la riproposizione del sempre fumoso controllo strategico.
Sarebbe stato meglio, in sostanza, concentrarsi su pochi "controlli" e non perdersi su un eccesso di dettaglio. Importanti le tutele che vengono riconosciute al responsabile dei servizi finanziari (che non può più essere rimosso senza il consenso della Rgs), nonché l'aumento di responsabilità per i responsabili dei servizi, che prima si limitavano a un parere "tecnico". Le sollecitazioni sono molte e in larga parte positive. Speriamo che non restino solo sulla carta.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio