PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

LA CORTE DEI CONTI BLOCCHERA' GLI SPRECHI .

La Corte dei conti avrà maggiori poteri, fino alla possibilità di bloccare i programmi di spesa delle regioni e degli enti locali privi di copertura. Lo prevedono gli emendamenti del relatori Pierangelo Ferrari e Chiara Moroni al dl sui costi della politica in commissione affari costituzionali alla camera. È previsto anche un ulteriore controllo esterno da parte del servizio ispettivo del ministero dell'economia e delle finanza per gli enti locali.
Tali emendamenti sono stati concordati con la maggioranza. «Gli emendamenti», si legge in una nota dei relatori, «prevedono: il miglioramento e il rafforzamento dei sistemi di controllo, attribuendo alla Corte dei conti maggiori poteri, fino alla possibilità di bloccare i programmi di spesa delle regioni e degli enti locali privi di copertura; la previsione di un ulteriore controllo esterno da parte del servizio ispettivo del ministero dell'economia e delle finanza per gli enti locali; la conferma dei tagli del costo della politica con l'inasprimento delle sanzioni, prevedendo specifiche penalità anche per i consiglieri e gli amministratori delle regioni che non si adeguino entro il 20 dicembre alle previsioni del decreto relative alla riduzione delle indennità, vitalizi e contributi ai gruppi».
Gli emendamenti riguardano gli articoli 1, 2, e 3 del provvedimento, il decreto legge 174 del 2013 recante «Disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonché ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 2012», il cui esame è calendarizzato per martedì prossimo in sede referente.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<ottobre 2017>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio