PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

TARES: REGOLE DA CHIARIRE SULLA RISCOSSIONE.

Le nuove norme sulla TARES, introdotte dalla Legge di stabilità 2013, non sono molto chiare.
Il testo del nuovo comma 35 dell'articolo 14 del D.L. n. 201/2011 si presenta alquanto contraddittorio. Da un lato esso prevede che i comuni possono esternalizzare nel 2013 la gestione della tariffa e del tributo; dall'altro il comma 35 impone il versamento diretto al comune con F24 o bollettino di conto corrente postale. Come si possono conciliare le due modalità?
Inoltre, non è chiaro cosa succederà agli affidamenti disposti prima del D.L. n. 201/2011, riproponendosi lo stesso problema sorto per il passaggio dall'ICI all'IMU risolto con la prosecuzione del servizio. Ma per la TARES sembra che la data del 31 dicembre 2013 sia da considerare un termine perentorio.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<settembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio