PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

CORTE DEI CONTI : CONTROLLI SEMESTRALI A TUTTO TONDO

Verifiche a 360 gradi sulla legittimità e regolarità delle gestioni degli enti locali e sul funzionamento dei controlli interni.
Con la Delibera 4/2013, la sezione Autonomie della Corte dei conti ha approvato le Linee guida per la relazione semestrale che il sindaco di Comuni con più di 15mila abitanti o il presidente della provincia in base all'articolo 3, comma 1, lettera e) del Dl 174/2012.
La relazione, da trasmettere per la prima volta entro il 30 settembre 2013 e successivamente non oltre il 31 marzo 2014 (in riferimento rispettivamente al primo e al secondo semestre 2013) si compone di due sezioni, sulla gestione amministrativa e contabile e sui controlli interni.
Sotto la lente di ingrandimento sono posti i rapporti con le società partecipate, in relazione alle quali devono essere individuati preventivamente (articolo 170, comma 6, Tuel) gli obiettivi gestionali in funzione del raggiungimento di specifici standard quali-quantitativi dei servizi, ma anche le modalità e il grado di riscossione delle entrate, il livello di copertura dei servizi a domanda individuale, il grado di realizzazione delle opere pubbliche.
In particolare, viene posta attenzione alla coerenza fra la programmazione dei lavori pubblici e il piano dei pagamenti, anche per il rispetto del Patto. Il programma annuale dei lavori pubblici deve indicare, per ogni intervento, l'impegno finanziario, la durata prevista, la tipologia del progetto ed i pagamenti effettuati.
La gestione di cassa diventa elemento chiave nella valutazione degli equilibri di bilancio. Devono quindi essere indicate le misure a garanzia del tempestivo pagamento delle somme dovute per somministrazioni, forniture ed appalti (articolo 9, comma 1, lettera a) del Dl 78/2009).
Sulla gestione patrimoniale, occorre distintamente indicare i proventi da locazioni o concessioni di immobili, le eventuali forme di esenzione da canoni o tariffe, e il programma delle dismissioni, immobiliari o di partecipazioni societarie, precisando l'anno di effettivo incasso.
Sotto esame finisce anche la gestione del contenzioso. Devono infatti essere indicati incarichi esterni a legali, il numero e le relative modalità di affidamento, lo stato dell'arte dei giudizi promossi e conclusi, e le somme eventualmente accantonate a titolo di passività potenziali.
Occorre poi descrivere l'andamento della spesa di personale sostenuta direttamente dall'ente, indicando però anche gli elementi conoscitivi sul costo delle risorse umane impiegate nelle società ed organismi partecipati, in osservanza delle indicazioni fornite dalla stessa sezione Autonomie con propria precedente deliberazione 14/2011.
Vengono poi acquisite informazioni in tema di rispetto della disciplina sulle modalità di pubblicità e trasparenza dello stato patrimoniale dei titolari di cariche pubbliche elettive e di governo, da pubblicare sul sito internet dell'ente annualmente e comunque all'inizio del mandato.
La sezione seconda della relazione accoglie la descrizione del sistema di contabilità adottato con riferimento alle fonti interne (regolamento di contabilità, regolamento dei servizi in economia, di economato ecc…).
La parte finale del questionario deve rendere invece analitica rappresentazione delle modalità e tempi di tutte le tipologie di controllo interne all'ente, dell'introduzione del sistema di misurazione e valutazione della performance individuale e organizzativa, dell'implementazione della contabilità analitica.
La complessa predisposizione di questo nuovo documento potrebbe comportare, a parere dei magistrati contabili, nell'ambito di un processo di razionalizzazione degli strumenti informativi, il sostanziale alleggerimento degli elementi conoscitivi attualmente richiesti attraverso le linee guida previste dalla legge Finanziaria 2006 (articolo 1 commi 166 e seguenti).
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<luglio 2018>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio