PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

SEGRETARI E DIRIGENTI NON AMMESSI ALLA POLITICA LOCALE.

Le nuove norme sulle incompatibilità contenute nel D.Lgs. n. 39/2013 produrranno i propri effetti già con il rinnovo dei consigli comunali previsto a fine maggio.
Il Decreto legislativo n. 39/2013, che entrerà in vigore il 4 maggio prossimo, stabilisce che i segretari comunali e provinciali nonché i dirigenti delle PA non possono svolgere il ruolo di consiglieri, sindaci o assessori nei comuni con più di 15.000 abitanti, nelle forme associative che raggiungono i 15.000 abitanti e nelle province della stessa regione in cui svolgono la propria attività lavorativa. Sono esclusi dall'applicazione delle suddette norme i responsabili che nei comuni privi di dirigenza esercitano le funzioni dirigenziali. Sono inoltre previste altre incompatibilità, tutte però senza l'inclusione degli enti piccoli e medi.
Particolare importanza viene data al ruolo dei segretari, che in quanto responsabili anticorruzione sono espressamente indicati come i soggetti che devono vigilare sulla corretta applicazione delle nuove disposizioni ed eventualmente provvedere alle opportune segnalazioni all'Antitrust, all'Autorità anticorruzione e alla Corte dei Conti.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<novembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio