PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

DEBITI PP.AA.: ULTIMI GIORNI PER RISPETTARE LE SCADENZE DEL 29 E 30 APRILE.

Oggi 29 e domani 30 aprile: due scadenze importanti del calendario predisposto dal decreto sblocca debiti.
Entro oggi, gli enti locali e tutte le PA devono accreditarsi alla piattaforma on line predisposta dal Ministero dell'Economia - Dipartimento della ragioneria generale dello Stato per la certificazione delle somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti (art. 7, comma 1, del D.L. n. 35/2013), mentre entro domani devono essere trasmesse sempre al MEF le richieste circa le quote da svincolare dal Patto di stabilità sia le richieste di anticipazioni alla Cassa Depositi e Prestiti.
Comuni e Province sono così un po' in affanno su tutte queste scadenze, anche a causa delle forti sanzioni previste dal D.L. n. 35/2013 per gli enti in ritardo: 100 euro per ogni giorno di ritardo per i responsabili finanziari che non si accreditano in tempo al meccanismo elettronico delle certificazioni, mentre i responsabili finanziari degli enti che non rispetteranno il termine per le richieste di "liberazione" di somme dal Patto rischiano di vedersi cancellate due mensilità di stipendio. La stessa sanzione è prevista per i dirigenti che dal 1° giugno al 15 settembre non invieranno a tutti i creditori somme e tempi di pagamento per pagare almeno il 90% di quanto chiesto al MEF.
Le preoccupazioni però non sono solo dei funzionari locali ma anche dello stesso Ministero dell'Economia che per voce dell'ex Ministro Grilli ha affermato di non essere sicuro che per il 29 aprile tutte le amministrazioni avrebbero fatto il loro dovere.
Qualche chiarimento in più per gli enti impegnati in questi giorni ad inoltrare le richieste alla Cassa DDPP può venire dalla lettura delle FAQ pubblicate sul sito della CDP.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<ottobre 2018>
lunmarmergiovensabdom
24252627282930
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio