PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

IL MODELLO 770 SLITTA AL 20 SETTEMBRE.

Ora è ufficiale: il modello 770 slitta al 20 settembre. I sostituti d'imposta avranno così più tempo per la predisposizione e l'invio telematico delle dichiarazioni relative alle ritenute effettuate nel periodo d'imposta 2012.
La notizia era nell'aria già da alcuni giorni. I contribuenti e gli intermediari avevano già fatto sentire la loro voce a causa dell'ingorgo di scadenze fiscali createsi proprio a ridosso del mese di agosto, per effetto delle proroghe già disposte in materia di versamenti a saldo e in acconto del modello Unico2013 dei soggetti ai quali si applicano gli studi di settore.
La proroga della scadenza è prevista in un Dpcm, proposto dal ministro dell'economia e delle finanze e firmato ieri dal presidente del consiglio dei ministri, che tiene conto delle generali esigenze manifestate dalle aziende e dai professionisti.
La scadenza dell'invio telematico del modello 770, originariamente fissata per il 31 luglio prossimo, era diventata, infatti, quasi ingestibile e pertanto bene ha fatto il ministro dell'economia e delle finanze a disporne la proroga al 20 settembre.
Su questo tenore si pongono anche le dichiarazioni di Marina Calderone, presidente del Cup, secondo la quale è opportuno fare «un plauso all'Agenzia delle entrate e al Mef per avere raccolto tempestivamente le sollecitazioni dei consulenti del lavoro e degli altri professionisti. In effetti, la situazione di ingolfamento a fine mese di scadenze tributarie che ricadono sugli studi suggeriva una soluzione di buon senso».
Rinvio che peraltro, continua Calderone, «è giunto anche in un momento opportuno, evitando ai professionisti e alle loro strutture un impegno straordinario in un momento molto particolare nella gestione degli adempimenti».
Il rinvio del termine per la trasmissione dei modelli 770 sia ordinario che semplificato trascina in avanti anche il termine per eventuali ravvedimenti operosi di ritenute non versate alle rispettive scadenze dando così maggior respiro a tutti quei contribuenti che fossero intenzionati a rimediare omissioni commesse nel precedente periodo d'imposta.
Con la proroga in oggetto si può adesso programmare con più tranquillità il lavoro di intermediari e professionisti da qui alla pausa estiva. A settembre poi, alla ripresa dei lavori, saranno due le scadenze di trasmissione telematica da affrontare: quella del modello 770 fissata per il 20 settembre e quella dei modelli Unico 2013 già in calendario per il 30 settembre.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio