PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

CONVENZIONI - UNIONI E PATTO DI STABILITA'.

I contributi ed i rimborsi ricevuti dai Comuni capofila saranno resi neutrali ai fini del Patto di Stabilità.
Il Governo avvierà nella giornata di domani il confronto con le associazioni delle autonomie in Conferenza Unificata in merito alle novità introdotte dal ddl Delrio recante "Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di Comuni".
I maggiori ritocchi apportati in materia di associazionismo si concentrano su quei piccoli Comuni chiamati a gestire le funzioni fondamentali in forma associata a partire dal prossimo anno.
Va sottolineata la probabile scomparsa dell'obbligo per i Comuni che hanno scelto la convenzione di costituire un'unione dopo 5 anni; in questo modo lo strumento delle convenzioni continuerà ad essere parificato a quello delle unioni.
Proprio al fine di incentivare le unioni, i comuni capofila non si ritroveranno con un bilancio appesantito dai contributi e dai rimborsi ricevuti per l'esercizio delle funzioni in convenzione; questa tipologia di entrate, infatti, sarà esclusa dal Patto di Stabilità.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<maggio 2018>
lunmarmergiovensabdom
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio