PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

AI SEGRETARI LA DIRIGENZA MA SENZA ULTERIORI COSTI.

In base alle norme vigenti, il segretario è un dirigente della p.a. anche se appartiene ad un'autonoma categoria contrattuale.
A chiarirlo è intervenuto il Tribunale di Roma, con sentenza del 17 ottobre 2013, che analizzando le disposizioni del Tuel riguardanti le competenze della categoria, nonché le altre norme di legge attualmente vigenti, ha concluso che il segretario ha un ruolo sempre più di coordinamento dei dirigenti e di garanzia del buon andamento per una p.a. efficiente e queste spettanze possono essere esercitate solo da figure altamente professionali come la dirigenza. La disciplina sulla mobilità, inoltre, è altro indice rivelatore: sarebbe una incongruenza giuridica che il segretario possa accedere alla mobilità da dirigente, senza poi esserlo.
I giudici argomentano sulla base delle norme di legge vigenti e non rinvengono lacune sotto il profilo del trattamento economico della categoria dei segretari. In merito a tale punto è chiaro che questo orientamento giurisprudenziale non porta nuovi oneri di spesa per i Comuni perché la retribuzione del segretario è quella già prevista contrattualmente. L’istituto del galleggiamento peraltro è da sempre già applicato anche nei piccoli Comuni con riferimento ai titolari di posizione organizzativa e la sentenza menzionata non porta nessuna novità.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<novembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio