PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

PATTO 2014: NEI PRIMI 6 MESI SBLOCCO DEI PAGAMENTI PER 1 MILIARDO.

Dovranno essere pagati tutti entro il primo semestre 2014 i lavori che comuni e province potranno finanziare con l'allentamento del patto di stabilità. Si tratta della possibilità di sbloccare risorse che gli enti locali hanno nelle proprie casse e non hanno potuto finora usare per i vincoli del patto.
L'allentamento del patto vale un miliardo di euro, la novità del nuovo emendamento sta soprattutto nell'accelerazione imposta. Il beneficio riguarderà infatti i pagamenti «sostenuti alla data del 30 giugno 2014».
Nella norma riscritta dal Governo, inoltre, l'allentamento del patto di stabilità concesso ai comuni e alle province viene nuovamente ancorato strettamente alle spese in conto capitale. Il Senato aveva allargato la possibilità anche alle spese correnti, suscitando la protesta dell'associazione dei costruttori.
Sempre in materia di investimenti si conferma che il ministro della Coesione territoriale potrà definire entro il 1° marzo 2014 la destinazione dell'80% del Fondo sviluppo coesione che vale 54 miliardi. Il relatore alla legge di stabilità ha anche presentano un emendamento che punta a rafforzare la nuova Agenzia per i fondi Ue con l'assunzione di 120 persone. Anche questo progetto è stato presentato dal ministro per la Coesione territoriale, Carlo Trigilia.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<agosto 2018>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio