PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

OBIETTIVO PATTO 2014 RIDOTTO DEL 52,80% PER I COMUNI IN SPERIMENTAZIONE.

Sconto del 52,8% sugli obiettivi di Patto di stabilità per i Comuni che sperimentano quest'anno la riforma della contabilità in calendario dal 2015, mentre per le Province l'abbattimento è del 17,41 per cento. La traduzione pratica degli incentivi rivolti agli enti «sperimentatori» arriva dal decreto dell'Economia sugli obiettivi di finanza pubblica 2014 che ieri ha ottenuto il via libera in Conferenza Stato-Città.
Le nuove regole, come previsto dalla legge di Stabilità, introducono anche una clausola che impedisce all'aggiornamento della base di calcolo (spesa media corrente 2009-2011, invece di quella del 2007-2009) di peggiorare di oltre il 15% gli obiettivi di bilancio di ogni ente locale.
Dall'incrocio di questi fattori discendono gli obiettivi generali assegnati a ogni Comune e Provincia, che sono tuttavia ancora lontani dalla definizione.
I vincoli effettivi di finanza pubblica che ogni amministrazione dovrà conseguire quest'anno saranno infatti determinati in particolare dall'applicazione del Patto "verticale" incentivato, cioè il meccanismo con cui le Regioni cedono spazi finanziari ai Comuni del proprio territorio (e ricevono un bonus dallo Stato).
La data da cerchiare in rosso, in questa chiave, è quella del 15 marzo, quando le Regioni distribuiranno i bonus fra i Comuni in base alle richieste avanzate dalle amministrazioni locali entro il 1° marzo. Altre modifiche sono possibili in virtù del Patto «orizzontale» (con cui a scambiarsi quote sono i Comuni).
Nella Conferenza Stato-Città di ieri è stato approvato anche il decreto ministeriale sulla certificazione degli obiettivi, che costituisce un passaggio obbligato per evitare le sanzioni riservate agli enti non in regola con il Patto di stabilità. La certificazione, firmata dal sindaco, dal responsabile del servizio finanziario e dai revisori dei conti, deve essere inviata alla Ragioneria generale entro il 31 marzo.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<novembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio