PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

MONITORATE LE GARE BANDITE PRIMA DEL 12 MAGGIO.

Entro il mese di agosto le stazioni appaltanti dovranno verificare i dati delle gare bandite prima del 12 maggio 2014 e comunicare le informazioni alla banca dati delle amministrazioni pubbliche che il Mineconomia avvierà a ottobre; previste sanzioni disciplinari per i responsabili del procedimento. È quanto prevede l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici con il comunicato del presidente, Sergio Santoro, dell'8 maggio 2014 che detta nuove modalità operative di invio dei dati a carico delle stazioni appaltanti. Si tratta dei dati che devono alimentare la Banca dati delle amministrazioni pubbliche (Bdap) istituita in seno al ministero dell'economia con la legge n. 196/2009.
L'Autorità precisa che dal 12 maggio 2014 le amministrazioni dovranno obbligatoriamente indicare sul sistema Simog (Sistema informativo monitoraggio gare), in sede di creazione del Cig (codice identificativo gara), il Cup (codice unico progetto) identificativo del progetto nell'ambito del quale si colloca lo specifico appalto. Inoltre si specifica che per tutti i contratti per i quali alla data del 12 maggio 2014 risultino già trasmesse le relative schede di aggiudicazione, il responsabile unico del procedimento dovrà verificare che per le fattispecie per le quali è necessaria l'acquisizione del Cup, quest'ultimo risulti associato al Cig cui si riferisce, nell'ambito del sistema Simog.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio