PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

Comunicazione enti locali esiti istruttoria accertamento erronei versamenti tributi locali.

Comunicato del 21 maggio 2014
Indicazioni per gli adempimenti concernenti le procedure di riversamento, rimborso e regolazioni contabili relative ai tributi locali ai sensi delle disposizioni di cui all’art. 1, commi da 722 a 727, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 e dell’art. 1, comma 4, del D. L. 6 marzo 2014, n. 16, convertito, in legge, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 2 maggio 2014, n. 68.

A seguito di quanto previsto dall’art. 1, commi da 722 a 727, della legge 27 dicembre 2013, n. 147, e dalle disposizioni di cui all’art. 1, comma 4, del decreto legge 6 marzo 2014, n. 16, convertito, in legge, con modificazioni dall’art. 1, comma 1, della legge 2 maggio 2014, n. 68, per gli erronei versamenti concernenti i tributi gli enti locali interessati danno notizia dell’esito dell’istruttoria al Ministero dell’economia e delle finanze e al Ministero dell’interno, al fine delle successive regolazioni.

Considerato che, per quanto di competenza, eventuali regolazioni potranno essere predisposte da questo Ministero esclusivamente previa validazione, da parte del Ministero dell’economia e delle finanze, dei dati segnalati dagli enti locali, d’intesa con il citato Ministero si è convenuto che nelle more dell’adozione del decreto di cui al comma 4 dell’art. 1 del ripetuto decreto legge n. 16 del 2014, anche ai fini di una semplificazione e razionalizzazione della procedura nonché di riduzione dei costi, l’obbligo di comunicazione da parte dell’ente locale – previsto dal citato art. 1, commi da 723 a 727, della richiamata legge 147 del 2013 - si riterrà assolto con il solo invio al Ministero dell’economia e delle finanze che poi provvederà a trasmettere la relativa documentazione al Ministero dell’interno.

Si invita, pertanto, gli enti locali ad attenersi alle suddette indicazioni e a non trasmettere alcuna comunicazione o provvedimenti vari con i quali vengono segnalati degli errati versamenti di contributi.
Fonte: Ministero Interno

SCADENZIARIO

<giugno 2018>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio