PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

INDENNITA' AZZERATE ANCHE NEI CONSORZI

La manovra correttiva taglia la platea dei soggetti le cui cariche nelle giunte e nei consigli danno diritto ad un compenso. Il confine è tracciato dall'articolo 114 della Costituzione, che abbraccia comuni, province, regioni, città metropolitane e stato: tutti gli altri enti territoriali sono soggetti al tratto di penna azzera-stipendi.
Cancellati quindi gettoni e indennità nelle comunità montane, unioni di comuni, consorzi, autoritàdi ambito territoriale ottimale e negli enti nati per la gestione di servizi e funzioni pubbliche. Tutto gratis anche per i consiglieri delle circoscrizioni comunali.
Rimangono così senza stipendi gli assessori ed i consiglieri delle 311 unioni di comuni (sparse per il 55% al Nord) che rappresentano 1.553 comuni, per lo svolgimento di 2.090 servizi. Stessa sorte per i compensi degli amministratori delle 340 comunità montane. Ma anche per chi siede nei consigli di amministrazione e fa parte delle assemblee delle tante tipologie di consorzi (che nell'ultimo censimento Consoc della Funzione pubblica si attestano a quota 2.365); l'elenco dell'Istat delle amministrazioni pubbliche è popolato da consorzi per la gestione di parchi e aree naturali protette, di polizia municipale, di vigilanza boschiva, intercomunali dei servizi socio-assistenziali.
La misura, prevista all'articolo 5, comma 7 del Dl 78/2010, si applica da subito, con l'entrata in vigore della norma. Mentre deve ancora attendere il decreto dell'Interno (da emanare entro i 120 giorni successivi alla pubblicazione della manovra) la sforbiciata alle paghe di sindaci, presidenti di provincia, assessori e consiglieri, tutte riportate a indennità mensili.
Ma c'è anche il capitolo viaggi fra i bersagli della manovra, con due mosse. È cancellata l'indennità di missione a cui avevano diritto gli amministratori locali per la partecipazione ad organi e commissioni legate all'esercizio delle funzioni pubbliche (articolo 5, comma 8, del Dl 78/2010). E sparisce anche il rimborso forfetario e omnicomprensivo delle «altre spese» diverse da quelle di viaggio (vitto e alloggio), introdotto dalla finanziaria 2008 che aveva mandando in soffitta il vecchio regime del rimborso a pie di lista.
Dal 31 maggio gli spostamenti effettuati da sindaci, consiglieri e assessori danno diritto solo al rimborso delle spese di viaggio effettivamente sostenute.
Va ricordato che l'azzeramento dei rimborsi spese delle missioni degli amministratori si applica anche ai cda delle società a totale partecipazione di comuni e province, a cui si estende lo stesso trattamento degli amministratori degli enti (articolo 1, comma 727, della legge 296/2006).
Sul mondo delle partecipate si abbatte anche la tagliola del 10% del compenso dei componenti del cda e del collegio sindacale. E questa volta a decorrere dalla prima scadenza del consiglio o del collegio, successiva al 31 maggio scorso, data di entrata in vigore della manovra. Rientrano nel perimetro dei tagli le società possedute in misura totalitaria dagli enti pubblici e quelle inserite nel conto economico consolidato della Pa redatto dall'Istat (articolo 6, comma 6).
Va ricordato che la finanziaria 2007 prima e la manovra estiva 2008 poi avevano già abbassato i tetti dei compensi degli amministratori delle partecipate portandoli al 70% dell'indennità del sindaco o del presidente della Provincia per il presidente e al 60% per i consiglieri.
Infine, eliminati i compensi per la partecipazione dei dipendenti pubblici all'amministrazione di enti e società: gli incarichi - a partire da quelli in corso - si intendono svolti nell'interesse dell'amministrazione di appartenenza dei dipendenti, alla quale andranno direttamente i compensi prima percepiti dall'incaricato (articolo 6, comma 4). A nulla vale che le risorse confluiscano nei fondi per gli stipendi accessori, poiché anche questi sono colpiti dal congelamento delle buste paga previsto dal 2011.
FONTE: IL SOLE 24 ORE

SCADENZIARIO

<settembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
31123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
2829301234
567891011
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio