PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

IL PATTO DI STABILITA' PER COME IMPOSTATO RISULTA ESSERE UN FALLIMENTO

Il documento conclusivo dell'indagine conoscitiva condotta dalla Commissione bilancio della Camera boccia, senza mezzi termini, il patto di stabilità.
Dopo un anno e mezzo di audizioni in cui sono stati ascoltati i rappresentanti della Corte dei Conti, della Ragioneria dello Stato, dell'Anci, dell'Upi, del Ministero delle Finanze e del mondo accademico, infatti, la Commissione ha evidenziato la necessità di introdurre nuove regole per la redazione dei bilanci, ovvero regole uniformi che assicurino la piena trasparenza e la confrontabilità dei conti.
Secondo la Commissione, inoltre, deve essere tenuto sotto controllo l'indebitamento. L'articolo 119 della Costituzione non è sufficiente a garantire che il ricorso all'indebitamento non pregiudichi gli equilibri finanziari; la soluzione potrebbe essere quella di prevedere che ogni ente raggiunga l'equilibrio di parte corrente "ed assegni obiettivi di debito coerenti con quelli europei".
La Commissione, infine, evidenzia la necessità di contrastare in maniera adeguata "i fenomeni di elusione del divieto di ricorso al debito pubblico attraverso l'utilizzo improprio di strumenti quali il leasing immobiliare, il project financing e la finanza derivata".
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<novembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio