PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

NEGLI ORGANISMI INDIPENDENTI DI VALUTAZIONE OUT SEGRETARIO E DIRETTORE GENERALE

I segretari ed i direttori generali non devono far parte degli organismi indipendenti di valutazione.
Gli enti locali entro fine anno devono adottare le modifiche regolamentari necessarie per dare applicazione alle prescrizioni del D.Lgs. n. 150/2009, inclusa la regolamentazione ed istituzione degli Organismi indipendenti di valutazione in luogo dei nuclei. Tra le risposte ai quesiti forniti dalla Civit nei giorni scorsi a numerose amministrazioni locali, è stato precisato che i segretari ed i direttori generali non devono far parte degli Organismo indipendenti di valutazione I segretari non possono far parte dell'organismo se questo svolge compiti di valutazione nei loro confronti in quanto in tal modo si determina una inammissibile sovrapposizione tra valutatore e valutato. La Commissione esclude la possibilità per coloro che abbiano avuto negli ultimi anni incarichi in partiti politici o organizzazioni sindacali di partecipare all'OIV. Ad ogni modo, il numero dei componenti di tali organismi deve essere di 1 o 3; nei piccoli Comuni la composizione può essere monocratica o si può dare corso ad una gestione associata. Gli enti locali in sede di regolamento dovranno ispirarsi ai principi dettati per le amministrazioni statali, di carattere generale; ne consegue che il vincolo della esclusività non si applica ai piccoli Comuni come le previsioni che escludono i pensionati.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio