PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

RUOLI AI CONCESSIONARI ED INESIGIBILITA'.

La proroga dell'inesigibilità dei ruoli lascia il passo a una pulizia degli archivi degli agenti della riscossione. In base alle prime bozze del decreto milleproroghe gli agenti della riscossione ed ex concessionari-esattori avrebbero potuto comunicare agli enti creditori l'inesigibilità delle somme entro il 30 settembre 2012 per tutti i ruoli consegnati entro il 30 settembre 2009. Con un anno in più, quindi, per presentare le domande agli enti creditori che riscuotono le loro entrate tramite cartella di pagamento, con un rinvio che avrebbe spostato più avanti anche il termine triennale per effettuare i controlli da parte degli enti creditori stessi.
Ma il condizionale è dovuto, perché nella versione definitiva del decreto (dl 225/2010) la disposizione è sparita. Ciononostante la proroga dell'inesigibilità dei ruoli potrebbe trovare una nuova collocazione ma in un contesto del tutto diverso. Si starebbe infatti pensando di realizzare un'azione più profonda di ripulitura degli armadi degli agenti della riscossione per quel che riguarda quei ruoli che negli anni si sono accumulati senza poter essere incassati.
Un'opzione, questa, che avrebbe peraltro una doppia ragione: la riforma dei ruoli che parte a luglio 2011 e che vede come protagonisti l'Inps e l'Agenzia delle entrate e poi la riorganizzazione di Equitalia che dovrebbe concludersi a fine 2011 vedendo nascere una nuova struttura territoriale sempre più simile all'Agenzia delle entrate.
Insomma, stante questa duplice spinta a un intervento più radicale sui ruoli giacenti, l'operazione potrebbe sostanziarsi in una sorta di taglio con il passato, per poter ripartire dal prossimo anno con uno scenario più chiaro in merito ai rapporti tra i concessionari e i contribuenti.
La conversione in legge del decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative e di interventi urgenti in materia tributaria e di sostegno alle imprese e alle famiglie intanto inizierà il suo cammino dal Senato.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<ottobre 2018>
lunmarmergiovensabdom
24252627282930
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio