PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

FEDERALISMO: TASSA DI SOGGIORNO PER I COMUNI.

Si profila la possibilità per tutti i comuni di introdurre una tassa di soggiorno modello Roma capitale. Sarebbe questa la novità che potrebbe arrivare nel decreto di attuazione del federalismo che riforma la fiscalità municipale. Sul tappeto ci sarebbe anche l'ipotesi di una compartecipazione comunale all'Irpef che non sarebbe fissa ma prevederebbe un'addizionale, i cui limiti sarebbero fissati per legge e che ogni comune potrebbe decidere di utilizzare.
Compartecipazione dei comuni anche alla cedolare secca sugli affitti che verrebbe garantita con il rischio del mancato gettito a carico dello Stato e non dei comuni. Le novità sono emerse nel corso di un incontro tra il ministro per la Semplificazione Roberto Calderoli e i rappresentati dell'Anci guidati dal sindaco di Torino e presidente Sergio Chiamparino.
Un colloquio durato quasi due ore nel quale si è registrato «da parte del Governo un'ampia disponibilità», ha detto Chiamparino. Le proposte elaborate vanno nella direzione di «recepire le questioni che avevamo posto sulla sperequazione legata all'Imu, l'imposta municipale unica, così come viene presentata, fra comuni grandi e comuni piccoli, fra nord e sud».
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<marzo 2020>
lunmarmergiovensabdom
2425262728291
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio