PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

APPALTI: VERSO TRATTATIVA PRIVATA PIU' FACILE.

Il provvedimento sulla semplificazione, ancora allo studio presso il dicastero del Ministro Calderoli, contiene interventi normativi su edilizia e appalti.
Il primo intervento riguarderebbe l'ambito di applicazione della Scia, ovvero la segnalazione certificata di inizio attività, che sostituisce i titoli autorizzativi e consente di iniziare un'attività da subito, senza dover aspettare un lasso di tempo iniziale, destinato ai controlli dell'ente pubblico. La discutibile formulazione della norma istitutiva, che ha sollevato forti dubbi sull'applicazione o meno al settore edilizio, richiede un necessario chiarimento che dovrebbe arrivare con il decreto in esame: la scia edilizia riguarderebbe tutti gli interventi minori e quindi per le nuove costruzioni o ristrutturazioni pesanti ci vorrà o il permesso di costruire o la super Dia. La Scia edilizia, poi, sempre per interventi minori, troverebbe spazio anche per le opere in aree vincolate, alla condizione del conseguimento del parere favorevole dell'autorità preposta alla tutela del vincolo.
Un'altra misura che dovrebbe trovare spazio nel decreto sulla semplificazione è il piano casa per le aree urbane degradate. La norma prevederebbe in premio cubatura aggiuntiva, in modo da incentivare la riqualificazione. In materia di appalti, invece, il provvedimento introduce la possibilità di innalzamento dell'asticella per l'uso della procedura negoziata, che dovrebbe essere ammessa per i lavori di importo complessivo inferiore ad un milione di euro. Si modifica l'importo oggi previsto in 500mila euro (art. 122, comma 7, del codice degli appalti): sopra i 500 mila euro la stazione appaltante dovrebbe invitare almeno dieci soggetti; per ilavori di importo inferiore ai 500mila euro, invece, il numero di imprese da invitare scende a cinque. Il decreto, ancora, dovrebbe semplificare la fase della gara, in particolare le dichiarazioni previste per attestare il possesso dei requisiti di partecipazione alla selezione.
FONTE : ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<dicembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio