PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

RETTIFICA DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' ENTRO DUE ANNI.

L'avviso di rettifica per inesatto versamento dell'imposta sulla pubblicità, con contestuale irrogazione delle sanzioni, deve essere emesso dal comune entro il termine di decadenza di due anni dalla data di pagamento. Si tratta, infatti, di un atto di natura accertativa e non liquidatoria dal momento che contiene anche sanzioni che possono trovare giustificazione solo in un accertamento di valore.
Questo provvedimento non prevede modalità di esercizio del potere impositivo diverse dalla rettifica e deve essere pertanto esercitato entro due anni dalla data in cui la dichiarazione è stata o avrebbe dovuto essere presentata In sostanza si è in presenza di un termine stabilito a pena di decadenza coerente con i principi di certezza dei rapporti giuridici e con la necessità di non lasciare il contribuente esposto indefinitamente all'azione del fisco.
Cassazione, sentenza n. 3941 del 18 febbraio 2011

SCADENZIARIO

<giugno 2018>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio