PROFILO AZIENDALEOPPORTUNITÀ DI LAVOROCONTATTIHOME PAGE
civica

NOVITÀ NORMATIVE

GLI AATO RESISTONO FINO AL 31/12/2011

Proroga al 31 dicembre 2011 per l'operatività delle autorità d'ambito per la gestione di acque e rifiuti, l'ammissibilità in discarica di particolari rifiuti, la libera vendita di prodotti ad alto tenore di composti organici volatili, l'efficacia della speciale gestione dei rifiuti nella regione Campania.
A prevedere lo slittamento di nove mesi dei termini finali ambientali in scadenza il prossimo 31 marzo 2011 è un decreto del presidente del consiglio dei ministri predisposto dal governo su richiesta del Minambiente e attualmente all'esame del parlamento per i previsti pareri, provvedimento che estende di ulteriori nove mesi la proroga degli stessi termini già operata dal dl 225/2010 (cosiddetto «milleproroghe», convertito in legge n. 10/2011).
Durata Autorità d'ambito
In base al decreto in itinere durerà fino al 31 dicembre 2011 l'operatività delle Autorità d'ambito previste dal dlgs 152/2006 (cosiddetto «Codice ambientale»), ossia le strutture che organizzano, affidano e controllano la gestione dei servizi pubblici integrati relativi ad acque e rifiuti all'interno di un ambito territoriale ottimale. Il rinvio della loro soppressione (prevista dalla legge 191/2009) è motivato dal fatto che non tutte le regioni hanno individuato le nuove strutture cui dovranno passare le funzioni fino ad oggi svolte da tali autorità.
Ammissibilità rifiuti in discarica
Potranno continuare a essere conferiti in discarica per tutto il 2011 i rifiuti con Pci (Potere calorifico inferiore) > 13.000 kJ/kg. L'eccezione alla regola generale del divieto di conferimento in discarica di alcuni rifiuti stabilita dal dlgs 36/2008 viene ulteriormente prorogata in ragione dell'assenza sul territorio nazionale di impianti di termovalorizzazione cui destinare ex legge 135/2009 tali rifiuti.
Vendita prodotti Cov
Potrà proseguire fino al termine dell'anno in corso la vendita a paesi extra Ue di prodotti per carrozzeria e edilizia contenenti quantitativi di «Cov» (composti organici volatili) in misura superiore ai limiti stabiliti dal dlgs 161/2006. La proroga è motivata dalla asimmetria del divieto previsto dal dlgs 161/2006 rispetto ad altre normative nazionali, che non lo prevederebbero
Procedure assunzione Ispra
Proseguirà fino a fine anno la procedura in corso di svolgimento per l'assunzione di personale presso l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale. La proroga è motivata dalla particolar complessità dell'attività di individuazione dei profili tecnici del personale nelle operazioni di selezione.
Gestione rifiuti in Campania
Durerà, in ultimo, fino al 31 dicembre 2011 l'attuale regime straordinario di gestione dei rifiuti nella regione Campania previsto dal dl 195/2009. Lo slittamento dei termini è motivato dalla necessità di garantire senza soluzione di continuità il completamento delle operazioni contenute dai comuni di competenza.
FONTE: ITALIA OGGI

SCADENZIARIO

<ottobre 2017>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
calendario formazionequaderni di approfondimentobanca dati quesitibanca dati abbonati
vai al dettaglio